BAUFRITZ - Der Ökohaus-Pionier seit 1896

 

Come trovare il partner giusto per la vostra casa

Proponiamo 9 punti fondamentali per scegliere a chi affidare la costruzione della vostra casa:



1. La consulenza

La consulenza che fornita è risultata attendibile, completa e pertinente sui problemi fondamentali quali il finanziamento, il costo finale, le autorizzazioni e la descrizione dei lavori?

2. La fiducia

Il/la consulente vi è sembrato serio ed affidabile? Vi sentite tranquilli e sicuri nelle sue mani? Alle vostre domande ha risposto in modo vago oppure vi ha fornito indicazioni complete e dettagliate?

3. La progettazione
L’impresa vi offre la massima libertà di intervento in ogni fase di progettazione della casa, oltre che dell’arredamento degli  interni? La ditta dispone di personale specializzato in progettazione, design, comfort abitativo, benessere, energia sicurezza ecc? Secondo voi vi propongono soluzioni creative e di qualità?

4. La produzione
Un prodotto di precisione è garanzia di durata. Il partner vi ha fatto vedere campioni di case costruite? Controllatele nei minimi dettagli e chiedete informazioni sui particolari di balconi, struttura delle pareti, consumi energetici, ecc.

5. Esperienza - qualità e durata
Da quanto tempo la ditta realizza case prefabbricate in legno? Esperienza ultradecennali garantisce sicurezza e competenza. Sono in gradi di farvi visitare case costruite oltre 15 anni fa?

6. La completezza dell’offerta
Il partner vi ha fornito un preziario dettagliato garantendo un prezzo fisso? Un’offerta risulta completa ed attendibile se descrive nei dettagli le prestazioni incluse nell’elenco dettagliato. Tale offerta deve includere anche trasporto, pernottamenti, assicurazioni antinfortunistiche e molte altre prestazioni.

7. La vostra salute
Ormai la pubblicità pullula di offerte di case proposte come sane. Siete sicuri che non si tratti solo di slogan? La ditta è in grado di presentare certificati che attestano dettagliate misurazioni sulla presenza di agenti nocivi, test sui materiali, sulla protezione contro l’elettrosmog, e inoltre analisi sulla presenza di prodotti tossiti e di composti organici volatili (VOC), test sulla radioattività, come pure controlli strutturali effettuati da Istituti e Laboratori indipendenti? Meno dati vi forniscono, più saranno le domande che dovrete fare loro. Richiedete inoltre la presenta di un esperto sulle problematiche relative ad una edilizia sana!

8. Qualità dei materiali edili ed isolati

La ditta utilizza solo materiali edili di qualità, testati e certificati? L’impiego di materie prime biologicamente certificate garantisce un ottimo clima abitativo e pertanto una sensazione di sano benessere nella nuova casa. Particolarmente importante è che il materiale isolante presenti buoni coefficienti U, oltre ad essere traspirante. Impiegando poi un isolamento in materiali naturali nella zona della soffitta, si può avere un ottimo isolamento termico d’estate.

9. La “fabbrica trasparente”, visita del laboratorio

Vi consentono di controllare di persona la precisione millimetrica delle lavorazioni, il combaciamento delle parti, i dettagli delle soluzioni adottate per i serramenti (assolutamente privi di schiume isolanti), l’isolamento termico, la perfetta tenuta all’aria e all’acqua dell’imballo per il trasporto? E infine la ditta dispone di macchinari di produzione a controllo numerico di ultima generazione, applica procedure di produzione regolate al secondo, realizza prodotti di alta precisione con l’impiego di personale altamente qualificato?

Chiedete, confrontate, e poi decidete!


Team di consulenza e assistenza clienti BAUFRITZ